Trovano la bambina di tre anni, addormentata e rannicchiata con il suo cane che la proteggeva.

Avere un amico a quattro zampe in casa, significa senza dubbio, avere una fonte di allegria, soprattutto per i più piccoli della famiglia. I cani (così come altri animali) si trasformano in amici leali, compagni di giochi e di avventure, e molte volte sono loro che si prendono cura degli umani più piccoli della famiglia, difendendoli dai possibili pericoli.

Un nuovo episodio dell’infinita capacità di amore e lealtà che possono avere i nostri amici a 4 zampe verso un bambino, si è sperimentato ad Avila, Spagna.

La piccola di 3 anni, passeggiava una sera con il suo cane e suo padre, in giro per il suo paese, nel municipio di GilGarciam, quando improvvisamente il padre la perse di vista.

Dopo tanti sforzi per trovare la piccola, il padre ha dovuto denunciare la scomparsa a la Guardia Civile, che immediatamente cominciarono le ricerche per localizzare la piccola.

Secondo le informazioni, la sparizione è stata denunciata alle 19:20 dello scorso Lunedì. Dopo sette lunghe e angoscianti ore di ricerche, effettuate dalla Guardia Civile ma anche dagli abitanti del paese, avvenne il felice ritrovamento.

Fortunatamente alle due di notte, è stata trovata sul monte, ma non era sola e non poteva essere altrimenti. La trovarono addormentata, tutta rannicchiata e protetta dal suo cane. Una scena bellissima, che riempì di tranquillità il padre.

Foto rappresentativa

Il gruppo di salvataggio e la Guardia Civile, sentirono i grugniti del cane della bambina, riuscirono così a individuarla tra dei cespugli.

Lo stato della piccola, a parte alcuni graffi sul corpo, era buono. Si sono aperte comunque le indagini per capire che cosa sia successo con precisione.

Una storia che ha commosso moltissimo, anche per l’unione dimostrata tra la gente nel cercare la piccola. Ma quello che più ci colpisce è che se non fosse per la lealtà dell’adorabile cane, non si sa quale sorte sarebbe toccato alla piccola.