A sole 6 settimane di vita, gli hanno sparato 18 volte con un arma ad aria compressa e poi lo hanno abbandonato sofferente…

Il cucciolo, con appena 6 settimane di vita, è stato trovato a Rock Hill , Carolina del Sud, dopo che qualcuno gli ha sparato 18 volte con una pistola ad aria compressa. Un addetto alla manutenzione di un complesso di appartamenti ha visto il cane circondato da un gruppo di giovani adolescenti, quel pomeriggio, mentre stava facendo il suo giro.

Quando l’uomo tornò poco dopo, il cucciolo stava sanguinando da ferite multiple, ha detto al capitano del dipartimento Mark Bollinger della polizia di Rock Hill, ma non sa dire se il cucciolo fosse già ferito quando ha visto i ragazzi vicino a lui.

La polizia ha risposto alla chiamata e si è recata nel complesso di appartamenti. L’addetto alla manutenzione ha detto agli ufficiali che c’erano circa 15 adolescenti che interagivano con il cucciolo nero. Gli ufficiali hanno parlato con i giovani riguardo a quanto si è verificato il fatto, i giovani hanno detto di aver trovato il cucciolo già ferito e di averlo dato per spacciato. “qualcuno nel complesso di appartamenti ha sparato al cucciolo con una pistola ad aria compressa” dice il rapporto. Ma non si è trovato il colpevole. (O meglio non ci sono le prove per accusare i sospettati).
Brody, il cucciolo con 18 colpi
Un ufficiale ha messo il cucciolo in una scatola nella sua auto di pattuglia e ha cercato di consolarlo. Gli investigatori hanno saputo in seguito che il cucciolo era stato abbandonato da un proprietario sconosciuto.
Rx Brody, il cucciolo con 18 colpi
Il cucciolo è stato portato in Ebenezer Animal Hospital , dove è stato chiamato Brody. I raggi X  condivisi dall’ospedale su Facebook mostrano 18 proiettili  nel corpo del cucciolo.  “I proiettili non hanno trafitto alcun organo vitale ne danneggiato nessun osso, il che è sorprendente, il piccolo è un cagnolino fortunato” ha detto il dottor Jay Hreiz, direttore medico di Ebenezer.
Rx Brody

“A causa della sua giovane età di 6 settimane non si può eseguire nessun intervento chirurgico almeno che sia strettamente necessario ma quando sarà leggermente più grande si potrà utilizzare l’anestesia appropriata , ” ha detto. “Per ora, possiamo solo tenerlo sotto osservazione per un’altra settimana e continuare la terapia di supporto”ha aggiunto.

Per adesso i medici hanno stabilizzato Brody con fluidi e farmaci antidolorifici, e può muoversi e mangiare. Una volta completamente guarito, sarà messo in adozione e ciò che ha passato resterà solo un lontano ricordo.