Come si dovrebbe intervenire se si vuole aiutare un cane in difficoltà

Molto spesso ci si trova a fronteggiare situazioni difficili dove i protagonisti sono cani randagi o abbandonati. Alcuni di loro sembrano essersi adeguati alla vita di strada, nonostante sia una continua lotta per la sopravvivenza, altri invece finiscono con lo scontrarsi con circostanze sfavorevoli e spesso pericolose. Molti cani vengono abbandonati senza sapere come si fa a sopravvivere nelle strade, altri sembrano non riuscire proprio ad adeguarsi e spesso ci si ritrova di fronte a cani feriti, malati, denutriti o peggio ancora reduci di qualche maltrattamento o incidente.

Cane, Senzatetto, Triste, Cane Randagio, Canino

 

Se si vuole aiutare un cane che si trova in qualche particolare situazione è necessario avere un minimo di conoscenza su come agire in base alla gravità della circostanza, altrimenti si potrebbe rischiare di peggiorare la loro condizione. Come prima cosa, bisogna guadagnarsi la fiducia dell’animale, superato il momento del primo approccio potrete valutare lo stato del cane.

Primo approccio con un cane abbandonato

Anzitutto bisogna cercare di conquistare la sua fiducia, non bisogna essere precipitosi o costringerlo a seguirvi. E’ importante non avvicinarsi frontalmente a lui ma cercare di farlo molto lentamente tenendo il corpo leggermente curvato di lato, altrimenti potrebbe percepirvi come una minaccia. E’ anche possibile cercare di attirare il cane verso di voi con dei piccoli bocconcini, utilizzare una voce soave e cercare di accucciarvi in segno amichevole; se non funziona immediatamente è importante pazientare finché non acquisterà un po’ di fiducia. Se si è riusciti ad avvicinarsi al cane, bisogna evitare di guardarlo frontalmente negli occhi e se si ha un guinzaglio, si dovrebbe cercare di metterglielo intorno al collo delicatamente provando ad invogliarlo a seguirvi senza mai costringerlo o tirarlo. Con pazienza, delicatezza e spuntini si dovrebbe riuscire a convincerlo a fidarsi di voi. Qualora il cane si dimostrasse aggressivo vuol dire che sicuramente è troppo impaurito e ci si dovrebbe rivolgere ad un professionista, un cinofilo che vi aiuti a gestire la situazione per non rischiare spiacevoli incidenti.

Cane, Uomo, Un Amico Dell'Uomo, Divertimento, Amicizia

Se il cane ha sintomi da colpo di calore

Se vedete che il cane ha il respiro affannoso, è accaldato e ansimante, cercate di bagnargli le zampe, il ventre, le ascelle e la testa con acqua fresca (non ghiacciata) e portatelo in un luogo fresco, se è possibile sarebbe preferibile portarlo dal veterinario.

Se il cane ha ferite lievi

Se il cane ha lievi ferite e non potete portarlo da chi compete, potete intervenire pulendo le ferite con acqua tiepida e utilizzare un disinfettante adeguato e un cicatrizzante. E’ comunque consigliato portarlo dal veterinario appena possibile per verificare la gravità delle ferite e per essere sicuri che non sia necessaria una terapia antibiotica.Animale Ferito, Cane Ferito, Lupo Ferito, Volpe Feriti

Se il cane è denutrito

In questo caso ogni persona darebbe cibo a volontà al povero cane, ma questo in alcuni casi potrebbe essere sbagliato. Un cane che non mangia da molto tempo va alimentato con piccoli bocconi, un po’ alla volta per permettere allo stomaco di riabituarsi gradualmente al cibo, altrimenti si potrebbe andare in contro ad una torsione dello stomaco, specie in cani di grossa taglia.

 

Se il cane è gravemente ferito

In questo caso se non si hanno le conoscenze necessarie di pronto intervento sugli animali, è il caso di rivolgersi alle autorità di competenza, servizio veterinario, vigili urbani o l’arma dei carabinieri. Ma se vi trovate in alcune zone di Italia dove i carabinieri vi riderebbero in faccia, è bene avere sempre con voi il numero di un veterinario (meglio due) disposti ad intervenire in queste situazioni. Purtroppo spostare un animale gravemente ferito è un operazione molto rischiosa per il soggetto in questione, basta che abbia una piccola lesione alla colonna vertebrale o una qualsiasi lesione complessa e un movimento sbagliato potrebbe causargli gravi danni.

In conclusione, è ammirevole trovare persone che hanno il cuore e la compassione di intervenire a favore di un animale in difficoltà, ma prima di aiutare un cane in una situazione dove non avete esperienza, accertatevi di agire nel modo più adeguato per evitare ulteriori complicazioni.