Salva un cane randagio durante un inondazione. Tre giorni dopo gli vengono i brividi quando scopre cosa c’è sotto il pelo.

L’uragano arriva, non guarda in faccia nessuno, scatena tutta la sua potenza, la rabbia su persone, animali, cose e lascia dietro di sé distruzione, dolore, paura. Si cerca di salvare le vite umane, pochi pensano agli animali, ma anche loro sono vite. Fortunatamente qualche angelo buono c’è ancora.

L’alluvione ha spazzato Atalanta, causando distruzione ma un uomo ha salvato un golden retriver abbandonato da tutti. Non sapeva da dove arrivasse quel povero animale, ma era veramente ridotto molto male. Si è seduto sotto la pioggia scrosciante, vicino alla cassetta postale della casa dell’uomo, lo sguardo triste, rassegnato, verso un mondo che gli ha dato solo dolore. Ma proprio in quel momento, in cui il buco nero della solitudine lo stava ingoiando, ecco una voce che lo chiama, una voce di essere buono. Lui corre, si avvicina e in segno di grande riconoscenza incomincia a scodinzolare.

L’uomo s’innamorò subito del cane e decise di fare immediatamente qualcosa: era denutrito, pieno di ferite e  bisognoso di aiuto. Lo ha portato subito dal veterinario il quale ha scoperto qualcosa di terribile. Il cane aveva sofferto si tigna, parassiti di ogni genere ed era stato attaccato da pulci e zecche. Il veterinario ne ha tolte 200!

 

La vita aveva debilitato il povero cane che pesava solo 11 in meno del peso previsto per un cane di questa razza. Il medico ha subito avviato tutte le cure necessarie per rimettere in sesto il povero cane, ma era necessaria una casa, una famiglia che si prendesse cura di lui.

L’uomo che lo ha salvato, non ci ha pensato due volte e ha adottato Bran, regalandogli amore e una famiglia che lo ha seguito in tutte le sue cure e coccolato. Bran ha dovuto stare in isolamento fino a quando non sono stati debellati tutti i parassiti, pulci e zecche, ma ora è tornato in forma, sta bene e ha riacquistato peso. A sostenere la sua ripresa c’è stato anche il suo nuovo amico: il golden retriver che la famiglia aveva già in casa. Bellissima storia di amore e di rinascita dovuta al gran cuore di una persona.