Lasciano una donna chiusa in una macchina sotto il sole cocente. Il motivo? Farle capire cosa ha provato il suo cane.

Un ufficiale di polizia, ha fatto in modo che una pessima proprietaria canina, passasse un brutto quarto d’ora dentro la sua Nissan nera, mostrando un esemplare atto di giustizia.

Il poliziotto ha punito la negligenza di una donna che aveva lasciato il suo cane chiuso all’interno della sua auto, facendola provare quello che aveva provato il povero animale. Questo insolito atto di giustizia è avvenuto fuori da una succursale di Walmart, Ohio, negli Stati Uniti a principio di questo mese.

Anteprima

Tutto è accaduto grazie ad una donna che avendo visto visto l’animale in difficoltà all’interno dell’auto ha subito chiamato la polizia, l’ufficiale di polizia si presentò pochi minuti dopo. Secondo il portale delle notizie di Cleveland, la proprietaria del cane era completamente indifferente all’accaduto e con cinismo continuò a sostenere che il suo cane stava bene dopo che era stato chiuso nella sua Nissan Sentra nera e che non era successo niente di grave.

Fu allora che al poliziotto venne in mente la brillante idea, vedendo la donna che ancora non capiva la gravità del suo gesto, le disse che se fosse rimasta dentro la sua auto per 30 minuti con i finestrini chiusi, non le avrebbe fatto la salatissima multa che le spettava. La donna con estrema convinzione accettò, si mise all’interno della sua auto, ma dopo circa 15 minuti non ce la fece più e usci dalla macchina sudata e debilitata.

1

Non solo la donna dovette sentire l’afa dell’automobile per 15 minuti ma come da accordo si becco anche la salatissima multa, in più il poliziotto le disse che se fosse successo nuovamente sarebbe scattato l’arresto immediato.

I cani possono morire se li si lascia chiusi all’interno di un automobile, non importa che ci siano due centimetri di finestrino aperto, bastano solo 22°c esterni perché una macchina raggiunga 47àc al suo interno nel giro di un ora.

Vincere la battaglia contro il caldo è un grave problema per i cani, perché loro possono espellere la caloria del proprio corpo solo attraverso i cuscinetti delle zampe. In soli 15 minuti in un auto, possono avere facilmente un colpo di calore che può provocare danni celebrali e morte.