Più di 700 cani sono stati avvelenati dal governo Pakistano, secondo loro: “I cani rappresentano una minaccia pubblica”

Possibile che nel 21 esimo secolo ancora le nazioni non abbiano capito che gli unici rimedi per tenere sotto controllo la popolazione dei randagi è sterilizzare i cani e sensibilizzare i cittadini? Mettere fine alla vita di migliaia di animali non risolve niente se non si adottano misure precauzionali, se la gente continua ad abbandonarli, i cani continueranno a riprodursi e a crescere di numero e la conclusione sara sempre la stessa, soppressioni di massa.

Circa 700 cani sono stati avvelenati per le strade di Karachi, la città più popolata del Pakistan. Secondo i funzionari del governo in un ultimo tentativo di controllare la popolazione di cani randagi che mordono migliaia di persone ogni anno, non riescono a trovare un altro modo per arginare il problema.

I corpi dei cani senza vita sono stati accatastati in diversi angoli della città perché i netturbini potessero fare pulizia. Ovviamente tale crudeltà da parte del governo ha ricevuto una forte reazione da parte degli utenti dei social network, che sono indignati per la scelta delle autorità.

“Circa 700 cani sono stati privati della vita nel sud di Karachi negli ultimi giorni”, ha detto Javed Sattar, portavoce comunale.

Il governo ha utilizzato compresse di veleno nascoste nella carne di pollo, un metodo che è stato criticato dalle associazioni per la difesa degli animali in Pakistan, ma le autorità sostengono che è necessario perché i branchi di cani randagi rappresentano una minaccia pubblica.

Omettiamo il video , per non ferire la sensibilità dei lettori, se si desidera, per vederlo cliccare qui .

I funzionari non hanno stime precise del numero totale di cani randagi che sono stati spazzati via, tuttavia, dicono che migliaia di loro dovranno essere eliminati.

Il fatto spiacevole non solo ha indignato amanti degli animali in Pakistan, ma anche il resto del mondo. Se la gente continua ad abbandonare i cani lasciandoli liberi di riprodursi ancora e ancora, per non ave sterilizzato i loro animali domestici, il numero di esseri innocenti, in futuro, continuerà a salire.