Dopo Palla Ecco Un Nuovo Caso Disperato Della Clinica Duemari

Questo povero cane è stato recuperato dalla clinica Duemari in condizioni davvero disastrose, il povero “Minoreddu” (cosi lo chiamava l’uomo che ha inviato la segnalazione alla clinica) ha ferite ovunque.

Questo è Minoreddu nel momento in cui lo hanno visto per la prima volta.Anteprima

La clinica Duemari ha deciso di lasciargli il nome Minoreddu che in sardo significa tenero, indifeso, un nome più che appropriato. In tutto il corpo gli sono stati trovati fora sacchi in ogni buco che sia naturale o da ferite, ha la rogna, la leishmaniosi, le zecche, infezioni ovunque, è fortemente denutrito ed anemico; ha un otite cronica bilaterale, una ferita alla zampa posteriore destra piena di vermi e uno sguardo che esprime una tristezza ed una sofferenza inconcepibili; e sicuramente non finisce qui, si stanno facendo ulteriori esami.

Cercavano di togliergli i fora sacchi dalla moltitudine di buchi che aveva nelle zampe.13510964_644360365731852_1714843678118771672_n (1)

 

La chiamata è partita da un signore che nei giorni precedenti aveva cercato di sfamarlo, Minoreddu si aggirava per le strade di Thiesi in provincia di Sassari, ma non si faceva avvicinare.

povero

Quando è stato trovato portava al collo una specie di enorme cinturone (chiamarlo collare è riduttivo) e ad esso era attaccata un enorme catena che il povero cane si portava dietro.

I suoi triste sguardo mostra un cane rassegnato alla sofferenza .poverosProva che probabilmente questo cane aveva un “umano” al quale non importava minimamente di lui, date le condizioni in cui è ridotto.

ll collare e la catena che ha al collo, sono pesantissimi.collos

Nei giorni a vaneire vi terremmo informati della sua situazione, augurandoci che riesca a combatere e a guarire. Di seguito un video della prima notte di Minoreddu in clinica, si legge nei suoi occhi una tristezza davvero straziante.