“Non la vogliamo più in casa” Con questa frase buttano via 14 anni di amore di un’anziana cagnolina

Per 14 anni Brandi ha donato la sua fedeltà e il suo amore ad una famiglia che senza rimorsi l’ha abbandonata quando lei ne aveva più bisogno.

1

Era stata con loro per 14 anni, nella buona e nella cattiva sorte, li amava perché erano la sua famiglia, non importa se le facevano mancare qualcosa, com’è evidente dalle foto ma quelle persone erano i suoi umani. Quando l’hanno portata al rifugio, con freddezza e superficialità hanno detto “non la vogliamo più in casa”, poi hanno firmato i documenti e se ne sono andati con una tale indifferenza che di umano sembravano non avere niente.

2

Non si sa cosa abbia fatto per meritarsi tanta umiliazione, e sicuramente lei stessa se lo stara ancora domandando, abbandonata come se avessero gettato via un vecchio indumento, proprio quando lei avrebbe avuto più bisogno di loro. Per giorni Brandi si è mostrata spaesata, triste e confusa, anche se i cani non capiscono le parole, capiscono le nostre emozioni e ciò che accade, sicuramente aveva capito cosa significasse l’ultima frase che disse la sua padroncina, ma probabilmente non capiva perché le avevano fatto questo.

3

Che futuro la aspettava? Fu cosi che i volontari decisero di farle un regalo. Pubblicarono la sua triste storia facendola conoscere a più gente possibile, le volevano offrire la possibilità di invecchiare con dignità e di godersi gli anni di vita che le rimanevano con l’amore e la tranquillità di una famiglia.

4

Furono fortunati perché una nuova famiglia voleva adottare Brandi, una famiglia che aveva trovato la sua storia davvero triste e che voleva regalare a questa anziana cagnolina la tranquillità e l’amore che merita. Le persone di buon cuore che l’hanno salvata dal suo triste destino sono Sal Valdepena e Melissa Wolfe che le hanno offerto di vivere amata e con dignità per il resto della sua vita.

5