Quando Lo Hanno Tirato Fuori Dall’Acqua Il Povero Cane Non Respirava Più, Ma Guardate Allora Cosa Fanno Questi Poliziotti…

E’ Successo in Colombia, dopo una terribile inondazione, la polizia faceva il suo giro per fornire aiuto a possibili persone intrappolate o bisognose, quando dalla macchina uno di loro vede qualcosa di nero che viene trascinato dalla corrente. Guardando un po meglio si accorsero che era un cane che cercava invano di mantenersi a galla, si vedeva che era esausto e terribilmente in difficoltà. Allora i poliziotti non ci pensarono due volte, fermarono la pattuglia e subito uno di loro cerco di afferrare il cane tendendosi dalla riva. Purtroppo non ci riusci, e ormai sembrava che il cane venisse trascinato senza vita.

Il poliziotto pero non si arrese, corse più avanti entrò in acqua e con il suo corpo blocco il corpo del cane che veniva trascinato dalla forte corrente. Prese il cane che sembrava semi cosciente e lo passò velocemente al suo collega che lo adagiò a terra. Ma a quel punto sembrava troppo tardi, il cane non respirava più. Ma anche allora i due non si arresero, mentre uno gli praticava pressione sul torace, l’altro praticava la respirazione bocca a bocca. Miracolosamente il cane riprese coscienza, ma quando cercarono di metterlo in piedi e lasciarlo andare, il povero piccolo non ne aveva le forze.

A quel punto lo visitarono e gli diedero le cure necessarie. Lo portarono in un luogo sicuro dove il povero sventurato avrebbe potuto riprendersi. Non sappiamo se il cane abbia trovato una casa o sia tornato a vagare per le strade, ma sappiamo che tutto ciò è avvenuto in Colombia, e che se fosse avvenuto qui in Italia difficilmente dei poliziotti avrebbero fatto quello che hanno fatto questi eroi colombiani. Da noi persino i vigili de fuoco ci ridono in faccia se li chiamiamo per aiutare un animale in difficoltà. Ecco le commoventi immagini del salvataggio…