La mamma si sveglia con il ringhio del suo pitbull: guarda suo figlio e capisce cosa ha fatto il cane

I cani, da quando possiamo ricordare, sono sempre stati i migliori amici della gente. Ma sono stati usati anche per altre cose, come la caccia o come cani da guardia. Oggigiorno è molto più comune avere un cane come animale da compagnia.

Ci sono alcune razze di cani che sono state spesso utilizzate nella lotta tra cani e hanno avuto una pessima reputazione, anche se in fondo sono molto docili. Il pitbull è una di quelle razze. Il problema è quando cadono nelle mani del proprietario sbagliato che li incoraggia a fare cose che non sono propriamente della loro stessa natura. Perché ci sono pochi cani che senza motivo mordono o attaccano altri cani o persone.

Quando la famiglia di Daniel ha deciso di adottare un pitbull, non ha tenuto conto delle voci che circolavano. La famiglia aveva avuto in precedenza un cane della stessa razza e non erano preoccupati per quello che poteva accadere. Quindi non avevano idea che Ember, il cane che avevano adottato, avrebbe cambiato le loro vite per sempre.

Più tempo trascorreva Ember in famiglia, più si legava al figlio di 10 anni, Tre. Ember era sempre vicino a Tre e il ragazzo adorava il suo nuovo amico. Madre di Tracy non pensava molto alla stretta relazione tra Tre ed Ember fino al giorno in cui si svegliava a causa di uno strano rumore.

Era ancora mezza addormentata e non capiva molto bene cosa stesse succedendo. Dopo pochi secondi, la madre capì che si trattava di Ember, il suo corpo era teso. Non era se stessa. Finalmente Ember si sdraiò accanto a Tracy e continuò a ringhiare nonostante gli fosse stato detto di stare zitta.

 

Tracy non capiva cosa c’era di sbagliato in Ember e fu costretta ad alzarsi dal letto. Ember non si allontanò dalla sua parte. E Tracy cominciò a innervosirsi. Seguì Ember in bagno e fu allora che il suo cuore si fermò. Sopra il bordo della vasca, suo figlio Tre era svenuto. Con un attacco di panico, la madre tolse il bambino dalla vasca e chiese aiuto immediatamente.

Tre aveva subito un attacco e se non fosse stato per Ember sarebbe potuto morire, non ricevendo l’aiuto in tempo. La famiglia è eternamente grata a Ember. L’organizzazione che ha aiutato la famiglia di Daniel ad adottare Ember, Adore-A-Bull, spera che questa storia possa aiutare a mitigare la cattiva reputazione di questi cani.