La cagnolina di famiglia viene salvata dal terribile incendio. Dopo due mesi tornano a controllare le rovine della loro casa, ma la cucciolona li trascina verso un buco al centro della casa. Quando guardano dentro, scoppiano in lacrime.

Il fuoco è un nemico atroce! È quasi impensabile che possa divorare una casa in pochi attimi, ma è quello che è successo in Michigan, alla famiglia Marr. Lo scorso anno la loro casa ha preso fuoco e in poco tempo hanno perso tutto quello che avevano: casa, oggetti e hanno rischiato di perdere anche Chloe, il loro amato cane. Fortunatamente i pompieri sono riusciti a trarlo in salvo e, con immensa prontezza, sono riusciti a rianimarlo grazie ad una maschera d’ossigeno provvisoria, una volta portato all’esterno lo hanno inviato immediatamente in clinica dove lo hanno curato dall’intossicazione.

Chloe ora sta bene e dopo due mesi, la famiglia ha deciso di tornare a vedere le rovine della casa per vedere se la voracità del fuoco aveva risparmiato qualcosa. Chloe voleva restituire il favore di essere salvato, forse sa che quando ti salvano la vita, sei in debito con l’universo di una vita. Arrivati alle rovine della casa, il cane ha incominciato a fare di tutto per attirare l’attenzione dei suoi umani.

Non capivano il comportamento di Chloe, forse ad agitarla erano brutti ricordi, eppure voleva attirare i suoi amici dentro a quello che restava dell’abitazione, in un buco che si era formato sotto al pavimento. Sembrava una spaventosa voragine nera ma i Marr si fidano di Chloe. Raggiungono quello che resta della cucina e infilano la testa in uno spazio adatto a far passare anche la mano con la torcia.

Nel momento in cui la luce ha illuminato la voragine, si è sentito il miagolio di un gatto. Christime Marr, pensò ad un gatto randagio che si era infilato lì sotto per proteggersi, ma subito capì che quello era Ringer, il loro gatto che si pensava fosse morto tra le fiamme. Erano felicissimi del ritrovamento e non riuscivano a spiegarsi come avesse fatto a sopravvivere tutto quel tempo. Grazie a Chloe, Ringer è stato salvato e, anche se molto debilitato, pian piano si sta ristabilendo grazie all’amore della sua famiglia e della sua amica canina.