Questo Koala era completamente ricoperto di spine dolorose. Fortunatamente è andato nel posto giusto per trovare aiuto. Guardate come è riuscito a farsi aiutare.

I koala sembrano degli animali molto docili e teneri, ma in realtà hanno artigli e denti ben affilati e possono risultare addirittura aggressivi se si sentono in pericolo. Questi animali sono tipici dell’Australia dato che hanno bisogno di un habitat colmo di Alberi di Eucalipto. I Koala infatti si nutrono solo di foglie di questo albero dalle quali ne traggono anche i liquidi necessari e l’aroma balsamico che inebria il loro pelo, utile ad allontanare i parassiti. Questo animale, nonostante la sua indole docile e calma, non si può assolutamente addomesticare e anzi è vietato dalla legge averne uno in casa in Australia.

I koala non vengono spesso a contatto con gli umani, anzi sono molto selvatici perché trascorrono tutto il loro tempo sugli alberi di Eucalipto dove dormono e restano immobili per circa 18-19 ore al giorno, il restante tempo si accoppiano, se è la stagione giusta, o lo passano a mangiare le foglie e le gemme. Quando mangiano , hanno una masticazione estremamente lenta e duratura, infatti non ingoiano finché non hanno ridotto il tutto in una finissima purea. Raramente scendono dagli alberi, e se lo fanno è solo per cambiare albero, è quindi impossibile per l’essere umano stabilire un rapporto più stretto con questi bellissimi animali.

Forse è per tutti questi motivi che il video che vi presentiamo di seguito è così particolare, dato che questo animale si è presentato volontariamente alla porta di un uomo, in cerca di aiuto. E’ stato Bruce Atkinson a trovare l’animale nel suo portico. Avvicinandosi al Koala si è reso conto che la povera bestiola aveva bisogno di aiuto, era ricoperta di palline spinose che le facevano male. Fortunatamente l’uomo sapeva come aiutare quella creatura innocente e armato di guantone e spazzola ha cominciato a pettinare via tutte le spine dolorose dal corpicino dell’animale, il quale è rimasto immobile a farsi salvare. Di seguito le bellissime immagini del salvataggio.

https://youtu.be/swPNPp_JUO0