Il Figlio era perplesso nel vedere che il cane scappava ogni giorno quando lui andava a lavorare. Un giorno si è stancato e ha deciso di seguirlo…non avrebbe mai pensato di scoprire una cosa simile

So quanto può essere devastante la perdita di un animale domestico. Quando hai passato così tanto tempo con il tuo animale, diventa uno della famiglia e la sua scomparsa è molto dolorosa. La stessa cosa accade quando è l’amico umano a morire. Il cane Cesur perse il suo proprietario nel gennaio 2017. Dopo aver passato due anni in compagnia di Mehmet Ilhan, l’uomo di 79 anni morì.

“A causa della malattia e della paralisi di mio padre, si era creato una relazione molto speciale tra lui e il cane. Quando mio padre era in ospedale, nei suoi ultimi giorni, Cesur smise di mangiare, dice suo figlio Ali al Dodo.

Quando portarono il corpo di Mehmets dall’ospedale, il suo fedele cane fu sempre con lui, rifiutando di spostarsi. Anche Cesur aprì la strada quando fu formata la processione che avrebbe portato la bara al suo luogo di sepoltura. Durante la cerimonia funebre, Cesur si sedette accanto alla bara, con la testa sempre piegata.

Ali racconta il comportamento del cane: “Nessuno poteva avvicinarlo o spostarlo finché mio padre non fosse stato sepolto.” Cesur ha anche assistito al momento in cui il suo proprietario è stato sepolto.

Dopo la morte del suo proprietario, Cesur vive con Ali, ma è evidente che Cesur sente la sua mancanza .

Dopo alcune settimane, Ali scoprì che Cesur usciva da casa mentre lui era al lavoro. Un giorno Ali decise di rimanere a casa per seguire il cane e scoprire dove andava. Cesur si diresse verso il cimitero per visitare il suo precedente proprietario. Ali lo seguì fino a quando non lo vide in piedi davanti alla tomba di Mehmets.

Nessuno sa quando Cesur si riprenderà dalla sua tristezza, ma intanto è nelle buone mani del figlio del suo amato proprietario, che si prende cura di lui con tutto l’affetto del mondo. “Cesur è sempre stato un buon cane e angelo salvatore. Con me ha la sua casa adesso “, dice Ali.