Foca salta inaspettatamente sulla barca…guardate cosa viene fuori dall’acqua

Due ragazzi decidono, in un giorno qualsiasi, di concedersi una gita in barca. Niente può rilassare di più, avranno pensato, prendiamo il sole, peschiamo, respiriamo la salsedine che ci riempie di euforia. Tutto perfetto quindi, ma nel bel mezzo della gita è successo qualcosa di imprevedibile.

All’improvviso una foca è saltata a bordo, così di punto in bianco, i due ragazzi si sono guardati sconcertati, ma, nemmeno il tempo di riflettere che la foca torna scivolando in acqua, dopodichè, ennesimo tentativo di salire a bordo, ci riprova più volte finchè non ci riesce e rimane sulla barca per 35- 45 minuti.

I ragazzi che la osservano allibiti, notano l’espressione quasi supplichevole di questo animale, la foca era terrorizzata da qualcosa che non riuscivano a vedere. Ma non per molto…dopo poco si sono materializzate a pelo dell’acqua, 12 grandi orche che evidentemente inseguivano la povera foca.

Così, i due amici, hanno capito che la foca stava disperatamente sfuggendo all’attacco dei più potenti predatori del mare,  si sono spaventati anche loro quando l’animale perdeva l’equilibrio, perchè a quel punto sapevano che fine avrebbe fatto.

Hanno aspettato pazientemente insieme a lei, che le orche mollassero la presa e se ne andassero, “questa foca, è stata molto fortunata”, hanno dichiarato in seguito,” uno spettacolo intenso ed emozionante, adoriamo la natura”.

In questo caso il famoso detto ” il più forte vince, il più debole soccombe” non si è applicato, il destino e la provvidenziale presenza dei giovani in mare ha salvato la vita di questo piccolo mammifero.

Purtroppo, non dobbiamo dimenticare, che la natura continua ogni giorno a fare il suo corso, quello che fa dalla notte dei tempi, l’eterno balletto quotidiano fra la vita e la morte, e che a essere cambiata non è certo lei, ma la nostra percezione delle cose.

Nel video che segue i due ragazzi hanno filmato prontamente ogni attimo di questo fortunato tentativo della foca di non soccombere, ma di continuare a vivere.

Fonte:http://www.littlethings.

Lascia un commento