Erano legati tutti intorno alla chiesa, 18 cani senza cibo ne acqua, il prete aveva cercato di “salvarli” dalla strada, ma senza rendersene conto li stava lasciando morire.

l team di Barking Mad Dog Rescue, un gruppo di soccorso per animali, è stato contattato dal comune di una località in Romania per chiedere loro di osservare un gruppo di cani che si trovavano nel cortile di una chiesa. Erano un po’ perplessi e non avevano idea di cosa aspettarsi.

Il centro di soccorso inviò due volontari per indagare sulla situazione, e nulla avrebbe potuto prepararli per quello che hanno trovato dopo. Quando raggiunsero il cimitero, trovarono 18 cani estremamente magri, tutti incatenati. Le catene erano molto corte e non permettevano agli animali di sdraiarsi, ed erano dolorosamente incastrate nel loro collo. Non avevano cibo o acqua. Ma, quando videro i loro soccorritori, i cani si agitarono. Nonostante gli ovvi abusi subiti, erano così entusiasti di vedere finalmente delle facce amichevoli.

Apparentemente, un prete della chiesa li aveva “salvati” dalle strade, ma non aveva idea di come prendersi cura di loro. Quando gli è stato chiesto se li stesse dando da mangiare, ha detto che li nutriva il ​​lunedì e il giovedì, ma questo era tutto.

I 18 cani erano chiaramente molto affamati e disperati di affetto e attenzioni. I soccorritori non avevano idea se il centro di soccorso avesse i mezzi o lo spazio per ospitare i 18 cani, ma decisero che in qualche modo avrebbero fatto.

Iniziarono immediatamente a dare cibo e acqua a tutti i cani, che erano molto eccitati ed entusiasti di salutare i loro nuovi amici. Dopo essersi consultati, il team decise che avrebbero costruito ulteriori box il più rapidamente possibile per ospitare tutti i nuovi cani.

Nel frattempo, presero sei cani che sembravano aver bisogno di aiuto con urgenza e lasciarono abbastanza cibo e acqua per gli altri 12, promettendo di tornare il prima possibile.

In soli tre giorni, il centro di soccorso è stato in grado di costruire nuovi recinti per ospitare tutti i cani.

I 18 cani erano sottopeso e avevano diversi problemi di salute, avevano bisogno di cure, ma dopo tutto quello che era successo, erano tutti molto felici. Tutto quello che volevano era le coccole e l’attenzione dei loro soccorritori, e sembravano molto felici di poter finalmente sbarazzarsi delle loro catene.

Tutti i cani stanno avendo le cure adatte dai loro nuovi amici, e non appena saranno tutti sani, vaccinati e castrati, il centro di soccorso li aiuterà a trovare delle famiglie che gli adottino.