Circo Alimenta Cucciolo Di Leone Con Yogurt E Pane Nel Tentativo Di Non farlo Crescere Per Poi Decidere Di Sopprimerlo.

Magnus, il cucciolo di leone aveva quattro mesi quando è stato salvato. Nel tentativo di frenare la crescita del piccolo, il circo deliberatamente aveva mantenuto il cucciolo denutrito, alimentandolo solamente con una dieta liquida composta di yogurt e pane. Lo utilizzavano come un’attrazione, i visitatori pagavano 20 euro per scattarsi una foto con il leone. Questo cucciolo nato in cattività, giorni dopo la sua nascita è stato separato da sua madre.

Dopo aver visto che la salute di Magnus stava drasticamente peggiorando, il proprietario del circo lo ha portato ad un veterinario perché fosse sacrificato. Scoprendo il maltrattamento brutale al quale era stato sottoposto  l’animale, i funzionari spagnoli hanno sequestrato il cucciolo e lo hanno affidato alle cure di un rifugio per animali locale.

I veterinari hanno scoperto che a causa della dieta liquida, il cucciolo aveva le ossa atrofizzate e lo sviluppo muscolare bloccato, la dieta ha anche causato una condizione pericolosa per la vita dell’animale, un problema al esofago che gli impedivano di mangiare cibi solidi; il cucciolo aveva urgentemente bisogno di un intervento chirurgico. A Magnus è stato diagnosticat la stenosi, o anche conosciuto come un restringimento dell’esofago, probabilmente è una combinazione tra un problema congenito e il fatto che soffriva di malnutrizione. Il leone doveva essere sottoposto a vari interventi di chirurgica perché l’animale potesse ricominciare a mangiare cibi solidi.

magnus-león-maltratado

A causa della mancanza di fondi per la chirurgia, i veterinari hanno chiesto aiuto a Let’s Adopt! Global che hanno  immediatamente lanciato una campagna per raccogliere fondi per Magnus e quindi pagare l’intervento chirurgico per salvargli la vita.

“Il circo aveva preso il cucciolo di leone come un’attrazione per attrarre visitatori ed erano disposti a farlo restare piccolo  il più a lungo possibile” ha detto Ivan Jimenez (alias Viktor Larkhill), uno dei fondatori del Let’s Adopt! Global. ” Abbiamo deciso di pagare l’intervento chirurgico, anche se di solito trattiamo solo gatti e cani “. Da quando ha fatto l’operazione, il peso di Magnus è raddoppiato da 11 a 22 chili dopo quasi un mese di cura. “il Leone doveva essere alimentato con carne già a due mesi di vita ma non era in grado di mangiare cibi solidi , “ ha detto veterinario Nelo Civera. Attualmente, Magnus può mangiare un chilo di petto di pollo tagliato in due dosi al giorno, ma questa malattia è una malattia cronica . ” E ‘molto probabile che Magnus non sarà mai in grado di mangiare grandi porzioni di carne, i pasti forniti dovranno sempre essere schiacciati “ , ha detto Civera. Lui non sarà mai in grado di sopravvivere in natura. Jimenez ha successivamente informato ABC Let’s Adopt! Global che sta facendo tutto il possibile in modo che Magnus possa essere un leone forte prima di essere trasferito ad un santuario in Africa.

Nelo e Magnus sono diventati buoni. Nelo è molto soddisfatto dei risultati della cura ma purtroppo Magnus avrà bisogno di particolari cure per tutta la vita e questo non gli permetterà mai di essere un Leone libero

https://youtu.be/YS8xHY9vz4s