“Jedi era agitato. Saliva e scendeva dal letto ma anche se lo sentivo non riuscivo a svegliarmi. Disperato si è messo sopra di me e ha cominciato ad abbaiarmi in faccia, allora ho capito che qualcosa non andava…”

Jedi è un bellissimo cane nero di tre anni e accompagna sempre Luca che ha sette anni, e soffre di diabete di tipo 1 da due anni. Vivono in Glendale in California negli Stati Uniti e le loro vite sembrano del tutto normali, tranne che devono controllare molto spesso il livello di zucchero nel sangue di Luca. Dal momento che il cucciolo è addestrato, Jedi è in grado di avvisare Dorrie, la madre di Luca, quando avvengono variazioni del livello di zucchero nel sangue. Di recente ha dimostrato che le sue abilità sono molto utili.

Siccome il pancreas di Luca non in grado di produrre insulina, i livelli di zucchero nel sangue possono aumentare o diminuire rapidamente. Ma per fortuna da qualche anno ha sempre Jedi al suo fianco.

perrodiabetes1

“Quando il livello di zucchero nel sangue scende troppo, Luca perde la sensibilità nelle mani e dei piedi, la testa e lo stomaco cominciano a fargli male” dice sua madre Dorrie alla ABC News. E se succede il contrario, con la glicemia alta, gli organi vitali possono finire danneggiati.

Il cane Jedi può scoprire quando il livello di zucchero nel sangue cambia, lo sente dal suo odore e ha un modo di comunicarlo a Dorrie ogni volta che accade.

perrodiabetes2

Una notte , recentemente, si erano abbassati troppo i livelli di zucchero a Luca, ma grazie a Jedi, la madre di Luca è riuscita ad intervenire in tempo. Un paio di giorni dopo, ha scritto ciò che era accaduto, su Facebook ed è già stato condiviso più di 184.000 volte.

perrodiabetes3

“Jedi saliva e scendeva dal letto, anche se lo sentivo non riuscivo a svegliarmi. Allora Jedi si è messo sopra di me e mi sono svegliata … senza di lui non mi sarei accorta dei pericolosi livelli di zucchero che aveva Luca” ha scritto Dorrie nel messaggio che oggi ha centinaia di migliaia di interazioni.

“Luca indossa un monitor di glucosio che invia segnali a sua madre, ma di solito, i cambiamenti di zucchero li sente Jedi più rapidamente del monitor. E anche se molte volte sarebbe stato sufficiente l’apparecchio, il nostro cane ha aiutato Luca in diversi modi” dice Dorrie alla ABC News.

perrodiabetes4“Fanno sempre cose stupide insieme, Jedi ha portato molta gioia e risate nella vita di Luca. Il diabete di tipo 1 è partito dal infanzia di Luca, voglio assicurarmi che la malattia non ostacolerà nulla nella vita di mio figlio” dice la mamma al canale televisivo.
perrodiabetes5

E chissà cosa sarebbe successo se la madre che dormiva così profondamente non avesse sentito il segnale del monitor sul suo telefono? Invece con un cane sdraiato sopra è un po ‘più difficile continuare a dormire. Inoltre Jedi accompagna Luke sia nei momenti felici che nei momenti difficili. A volte il bambino diventa frustrato e si chiede se sarà mai libero da questa malattia. Per fortuna lui e Jedi si fanno forza a vicenda.

perrodiabetes6