Ai confini della realtà, cane salva un uomo dal fulmine, storie vere di cani tornati dall’aldilà

Può sembrare assurdo, finto, immaginario, ma non lo è, la storia incredibile che vi raccontiamo è realmente successa ed il protagonista si chiama Frank Talbert, ed è un agente immobiliare di Denver, Colorado.

Frank, conduceva una vita frenetica in città, e, come molti fanno per cercare un pò di riposo, aveva acquistato una piccola casetta sulle Montagne Rocciose. Era estremamente felice di trascorrere del tempo libero nella sua proprietà e si era ripromesso di rimanere 10 giorni per terminare alcuni lavori.

Stanco per aver passato gran parte della giornata a sistemare la casa e i terreni circostanti, si era detto che forse era meglio andare a letto presto. Faceva un bel freschino, il fuoco era acceso, l’inverno era alle porte,   neanche il tempo di appisolarsi che viene svegliato dal latrare di un cane.

Ma Frank non ha cani, pensa che forse quel povero animale cercava un riparo, visto che nel frattempo aveva iniziato a piovere a dirotto.

Il tempo di vestirsi, prendere una torcia ed aprire l’uscio, vede, attraverso la fitta pioggia la sagoma indistinta di un cane, un setter per la precisione, rosso con petto e collo bianchi. Continuava ad abbaiare cercando di fargli capire che doveva seguirlo, così Frank esce, si avvia lungo il vialetto e proprio in quell’istante un fulmine colpisce la casetta.

jake-angel-galen-hazelhofer-e1452645205950

Non rimane più niente dopo che il fulmine colpisce la casa, si sviluppa un incendio che divora tutto. Frank, inizialmente non pensa al cane, ma passato il primo momento di sconcerto, chiede ad un vicino più a valle del setter, ripensa a quel cane che con il suo richiamo gli ha salvato la vita.

Il vicino nell’ascoltare il racconto dell’amico dice”dalla descrizione sembra Sandy…il mio setter, ma è morto due mesi fà, l’ho seppellito quì dietro “. Poteva essere un cane identico? Con le stesse caratteristiche che circolava in zona? Molto improbabile, Sandy era stata portata in Colorado dal Texas quando aveva già 8 anni, dopodichè aveva subito un intervento che la rendeva sterile.

alldogsgotoheaven3-e1452645599594

Probabile che nè Frank, nè noi potremo mai sapere se quella fosse Sandy o meno, ma ciò che è certo è che se non avesse richiamato insistentemente l’attenzione di Frank facendolo uscire, lui sarebbe senza dubbio morto. Ci piace pensare che i nostri amici animali vegliano su di noi come una persona cara, in attesa del ricongiungimento.

Fonte:https://aiconfinidellanima.com

Articoli correlati