Quest’uomo ha deciso di fare la sua parte nel mondo, quello che fa per salvare le tartarughe marine è stupendo…

Non ci vuole molto per fare la propria parte, se si vuole aiutare la natura e gli animali, basta volerlo e sacrificare un po’ del nostro tempo. Questo è quello che fanno regolarmente due uomini, che oltre ad essere colleghi condividono lo stesso scopo, fare la loro parte nel mondo.

Le due tartarughe che vedrete nella foto sono state catturate nel mare di Papua Nuova Guinea e poi messe in vendita come cibo al mercato. Ma ci sono due uomini che non amano che ciò accada. Arron Culline il suo collega cercano di aiutare le tartarughe a tornare a casa.

Arron e il suo collega hanno trovato una tartaruga, la prima volta, in un mercato e l’hanno acquistata per $ 50 o giù di lì, in Nuova Zelanda (circa 30 dollari). Al mercato vendevano le tartarughe come cibo, ma Arron aveva un altro piano per loro.

 

01

Loro due volte al mese vanno al mercato, acquistano due tartarughe, poi percorrono 5 km per raggiungere un buon posto in mare. Poi lasciano le tartarughe in libertà

02

Arron ha messo alcune foto dei salvataggi su Facebook e sono state condivise più di 50.000 volte.

Accanto alle foto postate hanno scritto che in totale avevano rilasciato circa 10 tartarughe. Ma per loro era solo l’inizio.

03

Arron non può salvare tutte le tartarughe, ma con le sue possibilità cerca di salvarne il più possibile.

04

Arron, continua a salvare le tartarughe!

Non è un uomo con grandi possibilità, ma sacrificando circa 50 euro ogni due settimane e qualche ora del suo tempo, lui riesce davvero a fare la sua parte, ha la volontà per farlo. se ognuno di noi dedicasse una minima parte del proprio tempo o denaro per cercare di aiutare gli animali, le cose andrebbero sicuramente molto diversamente per il nostro pianeta e per gli animali che lo abitano sotto il nostro ingiusto dominio.