Sente il miagolio spaventoso del gatto, proveniente dalla stanza della sua bambina e chiama subito il pronto soccorso.

La madre della piccola Stacey, Bernita, la mise a dormire nella sua culla, nel frattempo, la teneva osservava dal monitor che registrava le immagini della stanza per vegliare che stesse bene o qualsiasi altra eventualità. Quel giorno avevano portato Stacey dal medico perché esprimeva disagio fisico, gli hanno detto che era solo un raffreddore e che non dovevano preoccuparsi.

ll gatto le stava sempre vicino, era diventato il suo migliore amico e guardiano, era sempre li a offrirgli la sua protezione.

Erano trascorsi un paio di minuti da quando Bernita aveva lasciato la bambina nella sua culla quando Midnight, il suo gatto nero, ha cominciato ad avere un comportamento molto strano quando la madre sentì miagolare attraverso il monitor, ha deciso di andare a vedere cosa stava succedendo, il miagolio del gatto era molto strano. “Era un miagolio forte. È stato abbastanza spaventoso da alzarsi dalla sedia e correre “, ha detto Bernita.

Notarono che la sua pelle cominciò ad assumere un tono bluastro e fu trasferita al pronto soccorso, fu un momento davvero spaventoso per i genitori di Stacey, fortunatamente i medici la presero in tempo e le fu diagnosticata un’insufficienza respiratoria totale: la bambina arrivò all’ospedale appena in tempo per salvarle la vita con un trattamento.

I suoi genitori sono convinti che il suo gatto Midnight li abbia avvertiti con i suoi miagolii che la bambina era in serio pericolo. Sono grati al gatto per aver protetto sua figlia e con la loro testimonianza dimostrano che, sebbene molti affermino che i gatti neri attirano la “sfortuna” e altre superstizioni, sono false ipotesi. I genitori di Stacey dopo sposati,  provarono ad avere figli, e affrontarono l’angoscia di avere tre aborti naturali finché non divennero genitori.

Stacey poteva avere un esito fatale, per fortuna ha ricevuto una prima diagnosi di successo, avrebbe una sorveglianza medica permanente per evitare di avere un deficit respiratorio come quello che ha sofferto. È importante chiedere un secondo parere medico quando si tratta di condizioni di salute nei bambini piccoli.