La ritrovano dopo due anni. Questa volta è la reazione della famiglia che ha commosso tutti, purtroppo però c’era anche una brutta notizia ad accompagnarla.

Cali è una cagnolina con una storia davvero commovente. Lei è stata adottata da un rifugio, dalla famiglia Di Bartolo, i quali si sono presi cura di lei per un anno. Loro sostengono che Cali era una cagnolina perfetta, si è sempre comportata bene e adorava passeggiare in auto e seguire i gatti dei vicini. Un giorno però scomparve, e la tristezza inondò la vita della famiglia.

Loro credono che qualcuno l’abbia rubata dal giardino della loro casa a New York.

Larry Di Bartolo, ha detto che quel giorno aveva fatto il bagno a Cali e a Dallas, il loro altro cane, e li aveva lasciati nel giardino perché si asciugassero sotto il sole. Quando poi lì chiamò per la cena, solo Dallas entrò in casa. Cercarono Cali ovunque, per mesi, ma lei non tornò mai più, e non trovarono neanche piste da seguire.

Inaspettatamente, due anni dopo ricevettero una chiamata.

Una cagnolina era stata trovata in uno stato di salute molto critico, nelle strade del New Jersey. La cagnolina fu salvata dai volontari del Broken Promise Sanctuary, dove scoprirono che aveva il microchip. Quando chiamarono, trovarono la famiglia Di Bartolo piacevolmente sorpresa.

La famiglia voleva correre a prenderla subito, ma dissero loro che Cali stava molto male e avrebbero cercato di stabilizzarla prima.

Dopo averla portata dal veterinario, scoprirono che aveva un adenocarcinoma dietro il naso, e sarebbe potuta morire in qualunque momento. La fortuna fu che l’associazione riuscì a mettersi in contatto con il Veterinary CyberKnife Cancer Center, i quali accettarono di trattare Cali. In pochi giorni la dolce cagnolina sembrava stare meglio.

Il trattamento però, arrivò ad una somma di 18.500 dollari. La famiglia era disposta a chiedere un prestito, ma prima decisero di provare a fare una campagna di raccolta su GoFunMe, dove riuscirono a racimolare la metà dell’ammontare necessario. Per loro fu una grande aiuto.

Calì continuò le cure e in meno di due mesi, era pronta a riabbracciare la sua famiglia.

Il loro rincontro è stato molto commovente e nella famiglia Di Bartolo non riuscirono a trattenere le lacrime. Sanno che la dolce Calì ha un aspettativa di vita che va tra i 12 e i 14 mesi, ma sono felici di poter stare con la loro amata cagnolina e rendere l’anno che verrà il più bello della sua vita.