Quattro bambini salvano un cane malnutrito legato in un cortile

Quando i bambini crescono con una sana educazione e il rispetto per il prossimo, faranno sicuramente del bene nel loro futuro. Il rispetto va dato però anche agli animali, dato che molte persone sottovalutano la questione. Questi quattro ragazzi di Detroit però, nel Michigan, USA, hanno dato una grande lezione di umanità al mondo.

Mentre aiutavano la loro vicina a fare un trasloco, hanno seguito dei lamenti provenire dalla casa vicina, apparentemente abbandonata. Andarono a controllare, e quello che trovarono è davvero sconcertante. Un povero cane era stato legato nel cortile ed era stato lasciato senza cibo e senza cure, infatti presentava una forte malnutrizione.

Credit: Facebook/ @Detroit Pit Crew Dog Rescue

I quattro ragazzi hanno un cuore d’oro e sapevano che non potevano lasciarlo lì, così lo portarono con loro. Gli hanno dato cibo e acqua, mettendolo al sicuro. Gli hanno dato anche un nome, Sparkle.

Detroit Pit Crew Dog Rescue, un associazione senza scopo di lucro che si occupa di salvare cani abbandonati, il giorno dopo si è imbattuta in questi quattro ragazzi. Sentendo la la storia di Sparkle, decisero subito che dovevano aiutarlo, in quanto sembrava avere anche la scabbia ed essere molto trascurato.

Così, dopo aver svolto una breve intervista ai ragazzi, i volontari dell’associazione hanno portato Sparke con loro dal veterinario. Il medico lì, fortunatamente, ha dato buone notizie, in quanto il cane non aveva la scabbia ma la sua malnutrizione lo portava ad avere quell’aspetto. Tutto ciò di cui aveva bisogno era quindi una sana alimentazione.

Credit: Facebook/ @Detroit Pit Crew Dog Rescue

Una nuova vita

Così l’associazione ha deciso di fare una foto a Sparkle e condividerla online così da potergli finalmente trovare una casa piena d’amore in cui passare i suoi anni.

L’adozione non ha tardato ad arrivare, infatti Sparkle ora vive con la sua nuova famiglia che gli da tutte le attenzioni e l’amore di cui ha bisogno.

L’associazione è molto grata ai bambini per aver svolto un lavoro esemplare con Sparkle.

Articoli correlati