Il salvataggio di Genesis

Un pastore tedesco di tre anni è rimasto legato per giorni nei pressi di un bosco; il povero cucciolo ha abbaiato per giorni nella speranza che qualcuno lo sentisse, e alla fine ha funzionato. È stato abbandonato per giorni senza cibo e acqua, lui ha sperato nel ritorno del padrone che però non è mai tornato.

Un residente che si è allarmato ha subito chiamato Alex Kelly dell’ufficio controllo animali di Irvingtop Township nel New Jersey, il residente ha affermato che il cane era li da un paio di giorni almeno.

Alex si precipitò il più rapidamente possibile sul luogo per indagare non riscontrando nulla però alle battute iniziali, poi però vide spuntare una testolina marrone sopra dei cespugli al di là del fiume. Raggiunsero il povero pastore tedesco che era legato con una corda stretta e lasciato vicino della spazzatura senza cibo e acqua per sopravvivere.

Alex si avvicinò e cerco di ottenere la fiducia del povero cane che però all’inizio era un po’ diffidente, ovviamente; per fortuna man mano che il tempo passò il cane si lasciò aiutare. Alex lo liberò e lo portò al ricovero animali di Newark.

Si è scoperto che il pastore tedesco fosse femmina e gli è stato dato il nome Genesis che appunto sta a significare Genesi, ossia un nuovo inizio.

 

Trasferita in un nuovo dipartimento fu chiarito il passato di questo povero cane che non aveva vissuto in maniera felice, infatti fu usata per la riproduzione e in seguito fu abbandonata.

“È orrendo sapere che Genesis è stata usata solamente come uno strumento, che molto probabilmente ha fatto guadagnare soldi al proprietario e che è stata ripagata in questo modo”.

“Ora è tutto un ricordo del passato, dato che l’aiuteremo a cancellare tutto dalla sua mente per concentrarsi solamente sul futuro.” Ha detto il rifugio su Facebook.

Nonostante tutto, Genesis ama stare con le persone e poco dopo l’accaduto è stata adottata da una famiglia che sicuramente le donerà tanto amore e tanto affetto.

Lascia un commento